A Monte Sant’Angelo si va verso il gran finale del festival ideato da Franco Salcuni. Alla direzione musicale della dodicesima edizione c’è Paolo Fresu. Nell’ultimo week-end, dopo il Premio Antonio Facenna che quest’anno va all’hub rurale pugliese VàZapp’, a chiudere la festa sarà il concerto degli Almamegretta in largo Dauno.

Nel video lo spettacolare concerto del 25 luglio scorso all’interno del parco archeologico della basilica di Santa Maria di Siponto per il progetto “Ponte di Note”, gemellaggio tra FestambienteSud e il Locomotive Jazz Festival. In concerto il sassofonista Raffaele Casarano (direttore artistico del Locomotive), Mirko Signorile al pianoforte e Marco Bardoscia al contrabbasso.

Ecco il programma completo dell’ultima giornata:

Sabato 30 luglio

ore 9.30 / sala conferenze delle clarisse / ingresso libero
Sessione aperta di chiusura della summer school sulla rigenerazione urbana sostenibile: PRESENTAZIONE DEI LAVORI ALLA CITTÀ. 
Interventi dei CORSISTI cui segue tavola una rotonda, coordinata da Vanessa PALLUCCHI, della segreteria nazionale di Legambiente, con: Silvia VIVIANI, Presidente INU / Serena PELLEGRINO, commissione VIII ambiente e lavori pubblici della Camera dei Deputati / Marco ALVISI della formazione quadri della FQTS  / Francesco OROFINO, vicepresidente nazionale INARC / Carlo PATRIZIO coordinatore della summer school.

ore 17 / chiostro delle clarisse / workshop con ticket
MUSICA DIGITALE – TIPS AND TRICKS: TRUCCHI E SEGRETI X OTTENERE IL MASSIMO DAI TUOI MISSAGGI con DECKARD aka Beppe Massara
Durante l’incontro Deckard, spiegherà le tecniche ed i trucchi personali da lui utilizzati per la produzione di musica elettronica, alternativa, rock ed hip hop. E’ rivolto a chiunque si cimenti con la produzione musicale. Deckard sarà felice di rispondere alle domande degli iscritti sperando di risolvere dubbi e perplessità. (per iscrizioni e CONTATTI: deckardmusic@gmail.com / tel: 348 3823580).

ore 18.30 largo totila / ingresso libero
laboratorio con la libreria per ragazzi “nella pancia della balena”

ore 19 / piazza de galganis, dibattito / ingresso libero
Tavola rotonda su ECONOMIA CIRCOLARE, ECONOMIA CIVILE, preceduta dalla presentazione del quaderno: RIGENERARE LE CITTÀ. Periferie e non solo (a cura di Legambiente e Lagacoop).
Parteciperanno Enrico FONTANA, segreteria nazionale di Legambiente / Carmelo ROLLO, vice presidente nazionale di Legacoop / Stefano CIAFANI, Direttore Generale di Legambiente / Francesco MIGLIO, presidente della provincia di Foggia / Franco SANNELLA, imprenditore / Gianmaria GASPERI, presidente del Club Emas ed Ecolabel della Puglia. Coordina Piero PACIELLO, direttore del quotidiano l’Attacco.

ore 21 / piazza de galganis / concerto / ingresso libero
LUCA LOIZZI & la Folk’n Roll Band
La sua musica è un melting-pot di folk, swing e tradizione manouche e la sua lingua sarcastica e provocatoria gioca sempre con citazioni colte, espressioni gergali e ricercati non-sense per raccontare pubblico e privato di un’Italia molto romantica ma tanto indecisa.  Luca Loizzi, presenta il suo nuovo disco dal titolo: “Canzoni quasi disperate”. Ed è quel “quasi” a fare la differenza. Lo accompagna dal vivo la Folk’ n Roll Band composta da Angelo Verbena al contrabbasso, Costantino Massaro alla batteria e Nik Seccia alle chitarre.

ore 21 / LA VIA DEL GUSTO e LA CANTINA DEL MEDITERRANEO / ingresso libero

ore 22.15 / largo dauno / concerto / ingresso libero
ALMAMEGRETTA
Caratterizzati dalla voce dal colore inconfondibile di Raiz e dall’ineguagliabile sound del gruppo, la loro musica è una miscela di alternative rock, reggae, dub, canzoni napoletane. Sono tra gli artisti con il maggior numero di riconoscimenti da parte del Club Tenco, con tre Targhe Tenco, ed il gruppo più premiato in assoluto. La tappa di Monte Sant’Angelo rientra nel tour “EnnEnne” dal nome dell’ultimo disco del gruppo, titolo preso in prestito dall’acronimo di “nescio nomen”, una delle frasi coniate per registrare all’anagrafe chi nasce da genitori ignoti.

ore 23.00 / chiostro delle clarisse / ingresso libero
nella CANTINA DEL MEDITERRANEO per la chiusura con musiche di DECKARD e degustazione di vini e birre artigianali Ebers