MOTTA MONTECORVINO – Il bello dei Monti Dauni è che sono belli i paesi, squisiti i sapori e freschissima l’aria. L’Estate Mottese offrirà questo e altro, a partire dal 29 luglio, quando dopo la tappa di BiciclEstate (17.30) e lo spettacolo de “Il grande Lebuski” (si, proprio con la “u” – ore 20), prenderà il via la Sagra della Pannocchia. Restando agli appuntamenti enogastronomici, promette bene anche la Sagra dello Spiedino del 12 agosto. Il 18 agosto, sempre per chi voglia godere del venticello fresco che caratterizza le serate del paese, sarà la volta della sagra dedicata a “Pizze, pezzelle e malevone” che sarà seguita dallo spettacolo itinerante della Conturband. La sera dopo (19 agosto) offrirà una curiosità tutta da scoprire, la “Sagra tipica Bavarese”. Da non perdere l’evento del 20 agosto quando, al ritmo delle belle canzoni di Rino Gaetano, interpretate dal gruppo cover “Spendi, Spandi Band”, si darà spazio alla “Serata dell’Arrosticino”. Beneficenza con panini salsiccia e porchetta il 24 agosto, mentre il 25 agosto (dalle 17.30), tornerà per la tredicesima volta la “Rievocazione storica, Alla ricerca degli Antenati perduti”. Il 27 agosto, Motta Montecorvino diventerà la capitale dei piccoli borghi di tutta la Capitanata con la terza edizione della “Sagra dei Monti Dauni”. Gran chiusura del cartellone estivo il 28 e 29 agosto con la festa patronale dedicata a San Giovanni Battista. Il programma degli eventi estivi è organizzato dal Comune di Motta Montecorvino  in collaborazione con le associazioni culturali e a partecipazione di alcuni privati. Ogni appuntamento col gusto sarà preceduto, accompagnato e seguito da eventi, concerti, sport e momenti dedicati alla cultura. Spettacolare, il 10 agosto, la serata dedicata alla osservazione delle stelle cadenti – con apericena – dalla vetta del Monte Sambuco. Gli artisti di strada, il corteo storico, le sfilate e i tanti concerti promettono di offrire il miglior pretesto per visitare Motta Montecorvino scoprendo la bellezza del borgo.

 

 

happy wheels 2 demo