VICO DEL GARGANO – Domenica 18 febbraio sarà l’ultima giornata di Terrarancia, l’evento che racconta storia, tradizioni e tipicità di Vico del Gargano, il paese dell’amore, organizzato da Regione Puglia, Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, Parco Nazionale del Gargano, Comune di Vico del Gargano, in collaborazione con Di terra di mare e RedHot, con il patrocinio di Symbola e Puglia Promozione.
Alle 11 si apre il villaggio enogastronomico con prodotti locali, manufatti artigianali e cibo di strada in Largo San Domenico, Piazza Fuoriporta, Piazza Castello e Palazzo della Bella.
A colorare il centro storico della cittadina garganica – oltre alle originali decorazioni a base di agrumi – saranno le performance di street art a cura degli allievi del Liceo Virgilio Marone e gli oggetti di arredo urbano realizzati all’uncinetto con materiale da riciclo dalle donne dell’Associazione Auser Nuova Vita.
Nel pomeriggio, dalle 16 alle 18, appuntamento a Palazzo della Bella per i bambini con Storie a merenda: letture animate e degustazione dell’antica “merenda all’arancia” di Vico a cura della libreria “L’Orto delle Favole”. I laboratori sono gratuiti e a numero chiuso, si consiglia la prenotazione (sab/dom 334.2058399).
Seguirà, sempre a Palazzo della Bella, il Laboratorio del Gusto a cura di Leonardo Vescera, chef del ristorante Il Capriccio di Vieste, che ama chiamare la sua cucina ‘fusion’ perché unisce sapori e metodologie diverse: il pesce fresco pescato proprio di fronte al molo, i prodotti genuini della sua terra – tenendo conto sempre della stagionalità – il pane fatto in casa ogni giorno, così come la pasta e la pasticceria.
A partire dalle 18.30 Largo San Domenico e Piazza Fuoriporta saranno animati da performance di Street Music con “Il Duo Novembre e le ragazze”, dove le ragazze sono signore di Vico che vanno dai 70 agli oltre 80 anni.
Terrarancia si concluderà con il Premio San Valentino 2018, in programma alle 19 a Palazzo della Bella, iniziativa volta a dare un riconoscimento a ‘Il Bello e il Buono della nostra Terra’. Saranno premiate le eccellenze che rappresentano la Puglia, intese come prodotti locali, artigiani che tramandano antichi lavori, associazioni attive sul territorio.
Si ricorda che anche durante la giornata di domenica 18 febbraio sarà possibile visitare la mostra a fumetti “Color d’Arancio, Color d’Amore” a cura di Marco Lepore e Isabella Ferrante e la mostra fotografica “Vico, il Paese dell’Amore” a cura di Potito Casparrini, entrambe a Palazzo della Bella.
Sarà possibile effettuare visite guidate ai siti di interesse culturale di Vico del Gargano (Info: T. 0884.994666 oppure 324.8820065). Due sono i percorsi possibili, per entrambi si consiglia abbigliamento comodo e scarpe da trekking: Museo Trappeto Maratea e Complesso Monumentale Santa Maria Pura (partenza alle 10.00 dalla Biblioteca Comunale, visita al Museo Trappeto Maratea, alla Chiesa Matrice San Valentino, esterno del Castello e Torri Angioine, rione Terra, complesso monumentale S. Maria Pura e Fontana Vecchia); Ecomuseo Naturalistico-Archeologico Monte Pucci (partenza alle 10.00 dal bar Pizzicato con mezzo proprio fino a Calenella, parcheggio del mezzo e visita alla necropoli).
www.facebook.com/terraranciawww.terrarancia.it