“Il prossimo mercoledì parteciperò a Roma all’incontro convocato dal ministro Gian Marco Centinaio e lo farò per onorare fino in fondo l’impegno assunto con gli agricoltori pugliesi e per risolvere, così come ho promesso sin da subito, la questione delle gelate di febbraio e marzo 2018. Sarà questo il mio ultimo atto politico come componente della Giunta regionale. Dopo ciò rassegnerò le mie dimissioni come assessore in considerazione del fatto che, come nelle sue prerogative, il Presidente Emiliano ha avocato a sé la regia politica sulla materia agricola e comunicato l’istituzione di un tavolo presso la presidenza dedicato al PSR, alla Xylella, alle gelate 2018, al patto della Puglia. A tal proposito, convocherò una conferenza stampa per il prossimo venerdì 11 gennaio alle ore 11.00”.

Con questo breve post, pubblicato sul suo profilo facebook personale, l’assessore all’Agricoltura della Regione Puglia, Leonardo Di Gioia, ha da poco annunciato che nei prossimi giorni rassegnerà le sue dimissioni da componente della Giunta regionale. L’annuncio delle dimissioni arriva al termine di una giornata convulsa, con i 3mila gilet arancioni, gli agricoltori pugliesi, scesi in piazza stamattina a Bari per chiedere atti e provvedimenti immediati e concreti al Governo nazionale e a quello regionale sulle gelate di febbraio 2018, lo sblocco del PSR e la lotta contro la xylella.

LA RISPOSTA DI EMILIANO (clicca qui)

IL POST DI LEONARDO DI GIOIA

happy wheels 2 demo