MOTTA MONTECORVINO (Fg) – La rappresentazione vivente della Passione di Cristo a Motta Montecorvino è una delle più belle e grandi di tutta la Capitanata. Sono 150 i figuranti coinvolti. E dietro la rappresentazione c’è un lavoro enorme sulle scenografie, gli allestimenti, la preparazione dei costumi, la preparazione degli attori. Il 14 aprile 2019, dalle ore 17, per l’ottavo anno consecutivo, a Motta Montecorvino sarà di scena la PASSIO CHRISTI . La sacra rappresentazione, che sta crescendo anno dopo anno, porta nel piccolo centro dei Monti Dauni moltissimi visitatori, curiosi, fedeli e gruppi di preghiera provenienti da diverse zone della regione nel giorno della Domenica delle Palme. Gode del patrocinio della Parrocchia San Giovanni Battista e del Comune, e nel cast si contano presenze non solo mottesi. Molti attori e figuranti arrivano infatti da Lucera, Volturino e San Bartolomeo in Galdo (BN). Tutto questo rende la sacra rappresentazione una vetrina per l’intero territorio dei Monti Dauni, uno degli appuntamenti più sentiti ed emozionanti dell’anno.