ArchivioEventi e gustoFoggiaIn Primo PianoSport

Bari-Foggia in ogni casa, locale e piazza della città: tu dove la vedrai?

Troppo importante per guardarsela in casa, o no? E allora tutti fuori, “ciaccanelli” e ultras, donne, bambini, pensionati con la scoppia del Foggia Calcio. Tutti nei pub aperti anche di mattina, per l’occasione, come ad Amsterdam quando gli inglesi in vacanza vanno a guardare la Premier. Sembrerà di rivivere il mondiale, quello mandato in fumo da Ventura e Tavecchio, con     le abitudini domenicali messe da parte per un giorno.

Foggia si sta preparando a vivere il derby col Bari. Una domenica strana, elettrica fin dal mattino. Non ci sarà tempo per l’aperitivo, probabilmente nemmeno per le paste e la braciola. E’ come un pensiero fisso che ti sei portato addosso da giorni e con cui ti risvegli, assonnato e già eccitato con gli scazzilli agli occhi. “La sciarpa, dov’è la sciarpa?”. E stai ancora in pigiama.

Non c’è niente da fare, questo è il derby, signori. “Il derby che è già nella storia” secondo il titolo che La Gazzetta dello Sport ha utilizzato in questi giorni. C’è stata la parentesi di Coppa Italia, ma in campionato Bari e Foggia non si affrontano dall’8 giugno 1997, serie B, Foggia-Bari 1-1. La partita di andata di quello stesso campionato, al San Nicola, finì 2-1 per il Foggia. Sono passati 20 anni. 

I foggiani dove vedranno la partita, tu dove la vedrai? Al San Nicola, in mezzo a 30mila baresi, ci saranno 1290 foggiani nel settore riservato agli ospiti. E tutti gli altri? A casa, in tanti, ma saranno moltissimi quelli che vivranno il derby per strada, nei tanti locali che stanno già pubblicizzando la proiezione della partita. E’ un Natale anticipato, uno di quelli che mostrano quanto solo Foggia riesca a riempire le strade e le piazze in quel modo coinvolgente, bello, rumoroso, collettivo, da  comunità vera. Dove te la vedi la partita?

AL CENE’. Angelo è un super tifoso del Foggia. Sangue e vino rossonero. Il Cenè, domenica 26 novembre 2017, sarà aperto già dal mattino e alle 12.30 proietterà la partita. Il Cenè è in Piazza De Carolis, nel cuore della città. Sulla pagina ufficiale del locale (clicca qui) non ci sono soltanto le informazioni sul menù-derby, ma anche una foto (quella in basso) che la dice lunga sull’attesa e le aspettative per questo Bari-Foggia

AL MIAMI SWING. Da Tina, al Km 1.400 di Via Tratturo Camporeale, è tutto pronto. Si mangerà foggiano, con il vero pranzo della domenica “made in Foggia”. Sulla pagina Facebook del locale (clicca qui) ci sono tutte le info sotto la grande foto della ‘padrona di casa’ assieme al grande Renzo Arbore.

AL PUERTO DINO. In Via Marchese De Rosa, al numero 37, c’è uno dei locali storici di Foggia. Nel locale di Dino il calcio è sempre di casa e, a maggior ragione, lo sarà in un’occasione come quella del derby. Anche in questo caso, per tutte le informazioni, vi rimandiamo alla pagina Facebook ufficiale (clicca qui).

Birra, hamburger e partita in compagnia anche al LOWEN INN e in tantissimi altri locali di Foggia e provincia. Mi scuso per non avere approntato un elenco esaustivo ma, insomma, il senso è questo: una città intera si appresta a vivere un derby come, forse, non lo aveva mai vissuto, con un’atmosfera unica, come unica sa essere Foggia quando si sente partecipe, coinvolta, totalmente dentro un avvenimento.

Se volete – prima, durante e dopo la partita – inviateci foto, video, selfie che raccontano questa atmosfera, questa attesa che sta coinvolgendo un’intera città. E forza Foggia.

“ora – tuttaquantalaaaaaaaa curva – canterà per teeeeeeeee FOGGIA devi vincere FOGGIA devi vincereeeeeee”

di Francesco Quitadamo

Mostra tutto

Related Articles

Back to top button