Monti Dauni

A Biccari, giornalisti in mongolfiera per scoprire la Puglia dall’alto

Press tour dal 15 al 19 ottobre

Un altro punto di vista. O meglio un “Alto” punto di vista. E’ quello che sarà
 offerto ai partecipanti del press tour durante i giorni di permanenza a Biccari, dal 15 al 19 ottobre 2020, tra escursioni in e-bike, trekking e – tempo permettendo – un giro in mongolfiera sorvolando le alture dei Monti Dauni.
”La Puglia da un ALTO punto di vista” è il press tour organizzato dal Comune di Biccari e approvato e finanziato dalla Regione Puglia grazie al Programma Operativo Regionale FESR-FSE 2014-2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo”, Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche.

Un gruppo di blogger e giornalisti provenienti da tutta Italia, dal 15 al 19 ottobre, soggiornerà a Biccari per scoprire il patrimonio ambientale, storico e culturale del paese e raccontarlo attraverso post, articoli e reportage. Tutte le fasi del press tour saranno raccontate attraverso i social. Situato a circa 450 metri sul livello del mare nel centro dell’Appennino Dauno, il Comune di Biccari si è particolarmente contraddistinto in questi anni per la capacità di investire nella promozione del proprio territorio. Favorito dalla vicinanza dei grandi centri urbani di Lucera e Foggia e dalla posizione geografica che lo colloca alle pendici del Monte Cornacchia, in prossimità del lago Pescara, e inserito nel circuito dei Borghi Autentici d’Italia, Biccari è riuscito a mettere a valore le proprie peculiarità naturalistiche e paesaggistiche attraverso la promozione di una serie di iniziative che hanno aumentato sostanzialmente la presenza turistica nel piccolo borgo.
La rete sinergica promossa e supportata dall’amministrazione comunale ha reso possibile – grazie anche alla partecipazione attiva degli stakeholder locali -
la realizzazione di un Parco Avventura – gestito da una cooperativa locale con
oltre 5000 visitatori l’anno- e di una Cooperativa di comunità, che oggi gestisce le “bubble room” sul Lago Pescara e promuove le aziende agroalimentari della zona. Queste due azioni, oltre ad aver contribuito ad arrestare il fenomeno della decrescita demografica, hanno permesso al Comune di Biccari di crescere da un punto di vista turistico e dare vita a un circuito virtuoso di promozione turistica che ha permesso anche la strutturazione e il consolidamento di numerosi eventi culturali ed enogastronomici come il Cine Food Festival.
Il vero punto di forza di Biccari, però, rimane lo splendido patrimonio naturalistico in cui è immerso il borgo.
Al fine di implementare l’offerta turistica rivolta prevalentemente a un pubblico amante delle attività en plein air, l’amministrazione comunale ha investito in questi anni in alcune attività che ora saranno sviluppate anche in chiave di destagionalizzazione. Una di queste è il cicloturismo. Da tempo nel territorio comunale è attivo un percorso specifico denominato AgriBike che permette ai ciclisti di raggiungere fattorie e agriturismi e conciliare così l’attività sportiva – semplicemente una passeggiata in bicicletta – con la degustazione delle migliori produzioni locali.

Tags
Mostra tutto

Related Articles

Back to top button
Close