#BlogNewsArchivioEventi e gustoMonti Dauni

Orsara, domenica arancione con la Sagra del Maiale Nero

Di carne al fuoco (è il caso di dirlo) ce n’è davvero tanta: il menù del programma prevede una scorpacciata di prosciutto, cinghiale, cacio-ricotta e ancora una lunghissima serie di squisitezze “made in Orsara”. Certo, bisogna prenotarsi. Lo hanno già fatto in moltissimi, ricordando la splendida riuscita delle scorse edizioni. Di cosa parliamo? Semplice. Ci sarà anche Orsara di Puglia, domenica 9 ottobre, fra i 100 borghi italiani in cui si svolgerà la Giornata delle Bandiere Arancioni, l’evento del Touring Club Italiano che celebra le eccellenze turistiche dell’entroterra italiano. Orsara di Puglia è Bandiera Arancione dal 2010. Nel “paese dell’Orsa”, domenica 9 ottobre, si potrà percorrere “Il cammino del gusto” che si snoderà alla scoperta di sentieri naturalistici e culturali per scoprire luoghi, storia, bellezza e sapori del centro storico, del grande Parco San Mauro e dei boschi circostanti. Saranno tre gli itinerari che i visitatori potranno scegliere: naturalistico (sui passi del bosco Acquara), enogastronomico (alla scoperta delle produzioni tipiche locali) e culturale (tra musei, palazzi e chiese del centro storico). L’itinerario naturalistico prevede la partecipazione di 100 persone. La partecipazione alla giornata arancione, con visite guidate e degustazioni, prevede un costo di partecipazione a persona di 10 euro e a famiglia di 30 euro. Per i soci Touring club è previsto uno sconto del 10%. E’ richiesta la prenotazione, fino al giorno di chiusura, da comunicare via posta elettronica alla email orsara.ragioneria@virigilio.it o telefonicamente allo 0881.027495. La passeggiata nel bosco terminerà con una “colazione contadina” all’interno della Masseria Didattica Monte Preisi, a pochi passi dal cuore di Orsara. L’itinerario enogastronomico prevede le visite al forno a paglia del 1526, alla struttura del cuoco-contadino Peppe Zullo e, ancora, una full immersion tra gli aromi dei vini della Cantina Guidacci e i profumi del miele di Anzivino. Anche ai partecipanti del tour enogastronomico sarà offerta la colazione contadina. L’itinerario storico-religioso percorrerà il cammino che porta all’Abbazia Sancti Angeli, alla Grotta di San Michele e, da lì, alla Chiesa Madre e alla Chiesa Valdese, attraversando piazze e strade del centro cittadino guidati da Antonio Casoria, profondo conoscitore della storia locale. Anche i partecipanti all’itinerario storico-religioso gusteranno la colazione del contadino. Dall’ora di pranzo tutti al Parco pubblico San Mauro Torinese dove si darà il via alla Sagra del Maiale Nero e dei prodotti tipici locali. Produttori locali sotto il proprio gazebo allestiranno la degustazione dei prodotti tipici, con la preparazione al momento di: mozzarelle e cacio-ricotta, prosciutto, maiale nero, cinghiale, pane cotto a forno a paglia con olio extravergine d’oliva, marmellata di mele limoncelle, polpette di pane, il grano dei morti, laganelle e fagioli e altro ancora. Nel Parco, tante attività per i più piccoli e per i loro genitori e accompagnatori. Alle 19,00 la serata si concluderà con danze di gruppo, tarantelle e gruppi musicali popolari e un aperitivo al vino rosso e pizze fritte. Il Comune sarà lieto di offrire ai partecipanti, fino ad esaurimento scorte, un “sacchetto della qualità” con materiale informativo sul territorio e un prodotto distintivo della località. Il sacchetto conterrà una bottiglietta di Olio di oliva extra vergine, un sacchetto di 100 grammi di grano arso, un barattolino di miele, e una piccola confezione di biscotti. E’ possibile contattare l’amministrazione a partire dalla pubblicazione dell’evento sul sito del comune di Orsara di Puglia e del Touring Club, tutti i giorni dalle ore 15,00 alle ore 17,00 al numero 0881027495. Le strutture coinvolte alla Giornata Arancione offriranno ai partecipanti la degustazione dei prodotti e dei piatti tipici.

Tags
Mostra tutto

Related Articles

Back to top button
Close