Monti Dauni

Biccari, 101 fotografie per raccontare la festa patronale di San Donato

Libro fotografico e video documentario saranno presentati giovedì 6 agosto

BICCARI (Fg) – S’intitola “San Donato Patrono, viaggio nella tradizione di Biccari” il libro fotografico realizzato da Ilaria Caterino e Amalio Iannantuono. Un viaggio per immagini tra fede, tradizione, cultura e senso d’appartenenza dei biccaresi, gli abitanti di un piccolo e grazioso borgo dei Monti Dauni, in provincia di Foggia. Al libro si accompagna un video-documentario sulla giornata, quella del 7 agosto, in cui ogni anno Biccari celebra la figura del suo Patrono. Libro e video saranno presentati giovedì 6 agosto 2020, alle ore 19.30, nella piazzetta antistante la Chiesa Maria Santissima Assunta. In 140 pagine, grazie a 101 immagini, il volume fa compiere un viaggio dominato da occhi, cuore e colori di un evento che rappresenta un’immersione totale nel patrimonio materiale e immateriale del paese, con tradizioni, riti e spiritualità che ogni anno vengono vissute appieno dai biccaresi vicini e da quanti per l’occasione tornano nel borgo natio. San Donato, Patrono di Biccari, per i biccaresi di tutto il mondo non è solo il Santo venerato e amato da tutti, ma è la storia stessa della Comunità, la sua identità religiosa, “la festa” che unisce in un momento di incontro e raccolta tutti i biccaresi. Sfogliandolo sembra di stare lì, in quel momento in quel preciso giorno, quando si sentono le campane suonare, le voci della gente che aspetta con ansia la processione, gli amici di vecchia data, conoscenti, amici d’infanzia che si rincontrano e ricordano insieme i tempi che furono. San Donato per i biccaresi è un rito denso di significati.

“L’uscita di questo libro nel 2020 rappresenta per noi un importante traguardo”, hanno dichiarato gli autori del volume. “Purtroppo quest’anno causa Covid-19 non potrà svolgersi la festa patronale, per cui il nostro libro servirà anche a ricordare quello che siamo, quello che possiamo essere e quello che San Donato rappresenta per noi, soprattutto quando non possiamo viverlo nel modo che ci è più consueto”.

Ilaria Caterino, biccarese, è una delle due autrici del volume: è Diplomata all’Istituto Statale d’Arte Perugini di Foggia in arte dei metalli e dell’oreficeria. Durante gli studi in grafica pubblicitaria all’Accademia di Belle Arti di Foggia ha scoperto la fotografia e deciso di farne il suo lavoro, insieme alla passione per il ritratto e il disegno digitale. Amalio Iannantuono, di Pietramontecorvino, è un videomaker freelance che si definisce “Artigiano Digitale”: spazia dalla fotografia e dai video per cerimonie al reportage documentaristico di eventi, con occhi attenti su tutto ciò che è in movimento o che cambia nella nostra società.

Tags
Mostra tutto

Related Articles

Back to top button
Close