Raccontiamolo insieme il 2016. Mandateci foto, video brevi, notizie. Utilizzate i nostri contatti: 366.7053283 per whatsapp e poi la nostra email redazionerec24@gmail.com

Il 2015 lo abbiamo raccontato attraverso 750 video (la maggior parte inviati da voi), più di 4.000 fotografie, 1.300 articoli, 2000 tweet e un numero enorme di post sulle nostre pagine facebook, da quella ufficiale a quelle collegate.

 Il 2016 può e deve essere un anno di rinascita per il capoluogo e la provincia che rappresenta. Una rinascita che ciascuno di noi può sostenere, cominciando dal considerare e dal promuovere quanto di bello, buono, sano ed eccellente producono e rappresentano Foggia e la Daunia.

Capitanata coast to coast, dai Borghetti dello Zaccheria alla nebbia della diga di Occhito, direzione Molise. Da ‘costa a costa’, con le pale eoliche come vettori che puntano la Basilicata da Candela e la Campania da Roseto Valfortore.

E’ un lusso. Raccontare Foggia e la sua provincia, cercare di farlo e ogni tanto riuscirci, è un lusso che ci siamo fabbricati su misura. Il primo anno di Rec24 è un racconto per immagini. Nei numeri citati sopra ci sono le bombe del racket, l’orgoglio e l’eccitazione per la riapertura del Teatro Umberto Giordano, la bellezza del nostro capoluogo e dei borghi tutti intorno, dal Gargano ai Monti Dauni, dal Tavoliere ai Cinque Reali Siti, fino ai confini con Molise, Campania e Basilicata, e oltre il mare di Rodi verso le Isole Tremiti.

C’è la partecipazione di Gioacchino, Teresa, Lucia, Ennio, Germana, Piero, Luigi, Maria Grazia, delle tante persone che hanno accolto l’invito a farsi reporter, a pigiare sul tasto per veder lampeggiare la scritta Rec e iniziare a registrare un fatto, qualcosa che sta accadendo vicino a loro, qualcosa da condividere, da raccontare. Lo hanno (lo avete) fatto soprattutto per raccontare lo spettacolo della neve, la paura del fango che invade le strade, l’entusiasmo per un gol del Foggia. Ma di video, foto e segnalazioni ce ne sono arrivati e continuano ad arrivarcene di ogni tipo, da quasi ogni città e paese della provincia.

I PARTNER. Rec24 sta funzionando. “Il progetto”, come ha detto il direttore responsabile di queste pagine web in un’intervista per 6Donna, “è stato apprezzato anche da diverse e importanti realtà che hanno scelto Rec24 come partner giornalistico”: la Confederazione Italiana Agricoltori, lo Spi Cgil, SMILE Puglia per citarne solo alcuni. E poi il Premio Lupo, dentro un’ottava edizione che ci ha visto collaborare a un concorso che mette insieme 7 comuni della Capitanata, l’ente Provincia di Foggia e la Regione Puglia. Rec24 è stato media partner dei Fucacoste, la notte del primo novembre orsarese, e di Beauty Daunia, l’iniziativa di La Casa del giovane, centro d’aggregazione di proprietà del Comune di Foggia e gestito dall’Associazione Emmaus.

INDOVINA CHI. Chi c’è dietro Rec24? Nessuno. Che bellezza. Davanti, però, ci sono volti e nomi (eccoli qui), e all’interno la fanno da padrone i contenuti di tante persone che accolgono il nostro invito a farsi reporter di Capitanata. Un lusso è dare rilievo a ciò che possiamo, volete e vogliamo. Un piccolo grande lusso, uno spaghetto con le cozze sul mare di Mattinata, o una trasferta di 25 minuti (non ci si mette di più) da Foggia a Castelluccio Valmaggiore, costeggiando una diga, percorrendo strade dritte come lame dentro il burro della nostra terra, scortati da torri, ruderi e masserie. E’ il lusso della bellezza. Di chi ci prova gusto a vivere, a raccontare, a informare e promuovere perché ci crede. Perché gli piace e ride, mentre suda. E’ un lusso. Prendiamocelo tutto, tutti. Possiamo permettercelo.