Sono 23 i GAL della Puglia, Gruppi di Azione Locale, che il 31 luglio 2018, a Bari, hanno dato vita ad AssoGal, l’associazione che li riunisce tutti assieme per lavorare meglio alle iniziative strategiche di sviluppo regionale, con attenzione particolare alle aree interne. Il presidente di AssoGal è Alberto Casoria (Gal Meridaunia > area Monti Dauni del Foggiano) e, nel Consiglio Direttivo di cui lui stesso è parte, sarà coadiuvato da altri cinque componenti che rappresentano le altre province pugliesi.

“L’augurio di buon lavoro ad ASSOGAL-PUGLIA, al neo nominato presidente Alberto Casoria, al direttivo e a tutti i soci dei Gruppi di Azione Locale (GAL) della Puglia, che hanno ufficializzato la nascita di un coordinamento più forte nella promozione e attuazione di strategie comuni di sviluppo della nostra regione”. È il commento dell’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, a margine della costituzione dell’Associazione dei GAL pugliesi avvenuta ieri mattina, nella sede dell’Assessorato regionale Agricoltura a Bari.

“I 23 GAL, costituti da soggetti pubblici e privati, grazie al Programma di Sviluppo Rurale della Puglia 2014-2020, hanno lavorato in questi mesi per una strategia specifica di miglioramento e rilancio del proprio territorio. La neo nata associazione è e sarà non solo un soggetto di rappresentanza delle istanze dei GAL, ma anche una fucina di idee, un laboratorio di progetti e programmi di lavoro condivisi, che faciliterà anche la costruzione di politiche di sviluppo regionali. La misura LEADER, dedicata al sostegno dello sviluppo locale, è importante per le nostre comunità. Abbiamo grandi aspettative che devono essere tradotte in azioni concrete, anche in termini di capacità di spesa, così come ci aspettiamo e siamo certi si realizzerà”, ha detto Di Gioia.

 

happy wheels 2 demo