LUCERA – Un breve sfogo, dal suo account personale di Facebook, e poi l’annuncio. “Una mia candidatura alle prossime elezioni è esclusa ufficialmente. Il mio compito è terminato. Non ci sono margini di ripensamento”. Antonio Tutolo, sindaco di Lucera, non si candiderà per tentare il secondo mandato da primo cittadino. Alla base della sua decisione, la ingarbugliata vicenda Maia Rigenera, vale a dire il progetto di trasformazione dell’impianto ex Bioecoagrim da aerobico ad anaerobico. Ecco il testo del suo messaggio.

“Signori di una cosa sono certo….. Se coinvolgere i cittadini in una scelta significa dover subire minacce, ingiurie, maledizioni etc. Io non ci sto. Questa città ha bisogno di serenità e io non sono la persona adatta per darla. Anzi fino a che ci sarò io a guidare questa città ogni cosa dalla più piccola alla più grande sarà motivo di guerra e questa città ha bisogno di pace perciò vi dico che: una mia candidatura alle prossime elezioni è esclusa ufficialmente. Il mio compito è terminato. Prego tutti di rispettare questa mia scelta e di non chiedermi di rivederla perché non ci sono margini di ripensamento. Ho voglia di riprendermi la mia vita e stare vicino ai miei affetti che ho colpevolmente trascurato. Domattina sarà inviato in provincia un parere negativo a questo insediamento perché è inutile chiedere ai cittadini in un clima di terrore e di paura. Il sottoscritto resta in carica fino a Gennaio perché voglio completare l’organizzazione di questo Natale dopodiché lascerò al vicesindaco l’amministrazione per evitare un lungo periodo di commissariamento. Buona campagna elettorale a tutti”.

happy wheels 2 demo