LUCERA (Fg) – Un teatro che è un piccolo-grande capolavoro, un trio di attori giovani ma già con un curriculum importante, una rassegna che attraverserà i Monti Dauni: sono questi gli “ingredienti” di “Dichiarazioni d’Amore”, la commedia che oggi, sabato 12 ottobre 2019, alle ore 21 al Teatro Garibaldi di Lucera, aprirà ufficialmente il Festival Teatrale dei Borghi. La rassegna – che approderà anche a Orsara di Puglia (19 ottobre), Deliceto (20 ottobre) e Biccari (9 novembre) – nasce dal progetto realizzato nell’ambito del Programma straordinario in materia di cultura e spettacolo dell’Assessorato Industria turistica e culturale della Regione Puglia. “Dichiarazioni d’amore”: questo il titolo della commedia che vedrà protagonisti tre bravissimi attori: Stefania Benincaso, protagonista di spettacoli al fianco di Nando Gazzolo, Fabrizio Frizzi e Lorenzo Flaherty, ha maturato anche esperienze televisive nel programma “Amore criminale” su Raitre e “Alta infedeltà” su Real time; al fianco dell’attrice reciterà Vito De Girolamo, anch’egli interprete di numerose piece teatrali prima con “Il cerchio di gesso” e, successivamente, in via autonoma sia come attore, sia come co-autore e co-regista; terzo interprete della commedia è Carlo Loiudice, non meno bravo ed esperto, per anni interprete principale della compagnia “Cerchio di gesso” ed in seguito protagonista di spettacoli e monologhi di grande spessore artistico e culturale.

DICHIARAZIONI D’AMORE. La commedia “Dichiarazioni d’amore”, con la quale si aprirà il sipario sulla manifestazione, è incentrata su una vicenda che ha per protagonisti due attori, nonché amici, impegnati ad allestire uno spettacolo di poesia tutto dedicato all’Amore. Una sera, i due vengono folgorati dall’arrivo in teatro di una bellissima donna che si unisce alle loro storie. Li ascolta, li aiuta, recita con loro. E all’improvviso, nulla è come prima. Fino a quando la donna sparisce. Forse in realtà non c’è mai stata. O forse sì? Un epilogo, insomma, tutto da scoprire. La regia dello spettacolo è di Enrico Lamanna, uno dei più affermati e apprezzati registi del panorama teatrale italiano, per aver diretto spettacoli e artisti di grandissimo spessore: Ornella Muti nelle opere “L’ebreo” e “Processo ad una strega”, Giuliana De Sio in “Notturno di donna con ospiti” di Annibale Ruccello, Sebastiano Somma in “Uno sguardo dal ponte” di Arthur Miller. I biglietti per lo spettacolo sono in vendita presso l’Associazione Pro-Loco di Lucera, in Piazza Nocelli 4 con prezzi popolari: 10 euro Platea e Palchi centrali, 5 euro Palchi laterali e loggione. I biglietti saranno acquistabili anche al botteghino del Teatro Garibaldi di Lucera la sera di sabato 12 ottobre, a partire dalle ore 19. Prenotazioni e informazioni via email all’indirizzo prolocolucera@libero.it.

LE TAPPE DEL FESTIVAL. Dopo l’esordio a Lucera, il Festival attraverserà i Monti Dauni, con tappe a Orsara di Puglia (19 ottobre), Deliceto (20 ottobre) e Biccari (9 novembre).  

La rassegna ha l’obiettivo di celebrare lo spettacolo e i suoi contenitori, proponendosi come ideale spazio d’incontro fra Teatro e territorio. Un incontro che tesse il filo del dialogo tra posti e sguardi diversi, in un’appassionata ricerca dell’eccellenza, facendo incontrare e dialogare artisti e spettatori. Il Festival, oltre alle quattro rappresentazioni, prevede anche il coinvolgimento di un gruppo di studenti delle scuole dei quattro Comuni che potranno assistere alle prove degli spettacoli edinteragire con gli attori e il regista, così come previsto nel Progetto approvato dalla Regione Puglia. Ulteriori informazioni sul sito del Festival: festivaldeiborghi.it

happy wheels 2 demo