“Il 23 novembre è stato sottoscritto dal direttore della Salvaguardia del Territorio e delle Acque del Ministero dell’Ambiente il decreto con il quale si finanzia il primo stralcio del fondo progettazione contro il dissesto idrogeologico. Il provvedimento è ora in attesa della registrazione da parte della Corte dei Conti. Quindi, dopo il decreto sottoscritto il 14 novembre per cinque regioni del Nord, per complessivi 26 interventi, ha ricevuto il via libera anche il piano per contrastare il rischio idrogeologico nella regione Puglia con ben 61 interventi finanziati”. Lo dichiara il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Paolo Campo, replicando alla denuncia di Forza Italia in merito al mancato finanziamento di progetti per la mitigazione del rischio idrogeologico in Puglia.

“Lo sforzo maggiore per contrastare le criticità idrogeologiche e la messa in sicurezza di territorio e cittadini – prosegue Campo – è stato per i Comuni foggiani che, con 35 interventi, precedono la provincia di Lecce con 10, la provincia di Bari con 9 e a seguire 5 nel Tarantino e 2 nel Brindisino”.

“Il finanziamento – precisa l’esponente del Pd – non riguarda la realizzazione dei lavori ma, come stabilito dal dpcm del 14 luglio 2016, ‘è diretto a favorire l’efficace avanzamento delle attività progettuali delle opere di mitigazione del rischio idrogeologico e provvede a rendere le stesse immediatamente cantierabili’. Successivamente alla progettazione saranno finanziate anche le opere”.

Il capogruppo Campo, già commissario straordinario per il dissesto idrogeologico in Puglia, ricorda anche che “la Puglia è tra le regioni più operative nell’attività di contrasto al dissesto idrogeologico. Infatti, il precedente accordo di programma – prosegue – sottoscritto tra Regione Puglia e Ministero dell’Ambiente, con il quale si finanziavano 84 opere di mitigazione del rischio, è ormai in avanzato stato di attuazione: 37 interventi sono già conclusi e molti ormai in fase di ultimazione. Diamo atto – conclude – dell’ottimo lavoro svolto da Gianni Giannini quando era assessore ai Lavori pubblici e dal dirigente dell’intera struttura commissariale e regionale, Antonio Pulli, e che sta continuando con il nuovo assessore al ramo, Anna Maria Curcuruto”.

happy wheels 2 demo