Peppe Zullo dà il proprio nome al ristorante di Orsara di Puglia premiato con la Chiocciola

Sono 19 in tutta la Puglia. Si tratta delle migliori osterie della regione secondo l’autorevole opinione di Osterie d’Italia, la guida attraverso la quale Slow Food giudica e recensisce i ristoranti, le locande e le trattorie dove fra tradizione e innovazione si offre una cucina attenta ai prodotti e alle eccellenze del comparto agroalimentare ed enogastronomico che rappresentano il Bel Paese. L’edizione 2019 della preziosa guida è in uscita in questi giorni. La pubblicazione, quest’anno, consiglia 1617 locali in tutta Italia. Di quei 1617 luoghi del gusto, però, meno di 500 possono fregiarsi del massimo riconoscimento, la Chiocciola di Slow Food.

In Puglia, è la provincia di Foggia a poter vantare il maggior numero di “Chiocciole”, sono ben 5: “U Vulesce” di Cerignola, “Medioevo” di Monte Sant’Angelo, “La Costa” di San Nicandro Garganico, “La Fossa del Grano” di San Severo e, dulcis in fundo, il ristorante Peppe Zullo, del cuoco omonimo a Orsara di Puglia.

Spostandoci di qualche chilometro a sud, nella BAT il riconoscimento va ad “Antichi Sapori” di Andria, “Canneto Beach 2” di Margherita di Savoia e “Masserie Barbera” a Minervino Murge. Nel Barese, le Chiocciole sono state assegnate a “L’Aratro” di Alberobello, “Perbacco” di Bari, “L’Antica locanda” a Noci e “Botteghe antiche” a Putignano. Sugli scudi anche il Brindisino con “Casale Ferrovia” a Carovigno, “Cibus” di Ceglie Messapica” e “La Locanda di Nonna Mena” a San Vito dei Normanni. Il Leccese si fa onore con “Le Macare” ad Alezio, “La Piazza” a Poggiardo e il “Ristorante Lilith” a Vernole. L’unica Chiocciola assegnata nel Tarantino è andata a “La Cuccagna” di Crispiano. Nel Meridione, meglio della Puglia fa la Campania, dove il massimo riconoscimento è andato a 23 locali. Il Molise si ferma a quota 3, la Basilicata ne registra 6, la Calabria ne conta 8, mentre la Sicilia ne mette in fila 18.

Nella guida, naturalmente, oltre ai locali cui è stata assegnata la Chiocciola, sono recensiti anche quelli che, pur senza il massimo riconoscimento, si caratterizzano per la cucina autentica, genuina e saporita, con un buon rapporto qualità-prezzo della propria offerta in menù.

link: https://www.slowfood.it/osterie-ditalia-2019-tutte-le-chiocciole-delledizione/

happy wheels 2 demo