Presentato questa mattina a Foggia l’accordo che prevede la mappatura dell’intricata rete dei tratturi che dall’Abruzzo termina in Puglia. L’obiettivo è quello di determinare quali antiche vie della transumanza valorizzare dal punto di vista storico, turistico e archeologico, quali vendere e quali destinare ai Comuni. Presenti il rettore Maurizio Ricci e l’assessore regionale al Bilancio, Raffaele Piemontese. Assegnati i primi ventimila euro della Regione Puglia all’Unifg.